portaleIndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Sono confusa... Aiutatemi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
kevin

avatar

Ariete Femminile
Numero di messaggi : 8
Età : 41
Città: : MENTANA
Data d'iscrizione : 10.11.07

MessaggioTitolo: Sono confusa... Aiutatemi   Dom Nov 25, 2007 10:17 pm

Oggi è la terza lezione, ed è la seconda volta che abbiamo difficoltà nell' allenamento. Crying or Very sad In pratica succede che Kevin ha problemi a tenere a bada i suoi ormoni parla di amore !! Lui praticamente non esce mai, quindi una volta sul posto è talmente troppo preso a sentire tutti gli odori, che non c'è cosa che lo stimoli in quel momento. A casa ci fa " la corte " in continuazione sotto il tavolo perchè vuole qualcosa si accontenta di tutto anche di un pezzo di pane, ma nonostante siamo stati rigidi tutta la settimana per non dargli niente oltre le sue crocchette, è stato a digiuno dalla sera prima, eppure non c'è stata salsiccia che tenga...NIENTE ! scratch E' un giocarellone di prima categoria, assillante, se gli dai un gioco nuovo è felicissimo e anche la, NIENTE. L ' ABC riusciamo a farlo anche senza stimoli, perchè Paolo dice che nonostante tutto sono fortunata, perche lui mi vuole talmente bene che si accontente delle mie coccole come premio parla di amore , però così non potremo fare gran che.Paolo dice anche che secondo lui, per il bene di Kevin, sarebbe meglio sterilizzarlo, mi spiego meglio TAGLIARE LE OLIVETTE.... Crying or Very sad PORELLO !!!!!!!! Speriamo che sara più contento. Io in verità avevo sempre pensato di non apportare questa moifica/amputazione, però non pensavo che per la sua salute invece è meglio il contrario, ora sono confusa. Vi prego se potete datemi un consiglio, partendo dal presupposto che io voglio solo quello che è meglio per lui. Grazie amici, ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Margot

avatar

Sagittario Femminile
Numero di messaggi : 471
Età : 49
Località : ...barcollo ma non mollo...
Città: : Roma
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: SONO CONFUSA...AIUTATEMI   Lun Nov 26, 2007 10:40 am

Ciao....

segui il consiglio di Paolo !!! Noi abbiamo fatto sterilizzare Margot e non ci siamo pentiti assolutamente Razz Lei sta meglio è più serena e possiamo andare ovunque senza avere il prblema del calore o magari dare fastidio al maschio di turno geek

Metti le olive ristatona di Kevin in salamoia e non pensarci più !!!! applauso


A presto

Stefnaia & Margot
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Isabel

avatar

Toro Femminile
Numero di messaggi : 477
Età : 47
Città: : Roma
Data d'iscrizione : 15.10.07

MessaggioTitolo: STERILIZZAZIONE   Lun Nov 26, 2007 12:16 pm

Io ho deciso di sterilizzare Isabel ancora prima del primo calore, la sterilizzazione nelle femmine ma anche nei maschi aiuta a prevenire i tumori e non essendo schiavo delle pulsioni possiamo dare più libertà al cane ....sempre... non dovrai temere che ti scappi per una femmina o che si siano altri maschi nei lughi che frequenti... Al canile dove vado spesso la domenica abbiamo fatto sterilizzare diversi maschi perché ingestibili e molti si sono calmati, cmq ho visto che più sono giovani, più è efficace l'intervento, per cui NON PENSARCI TROPPO!!! ciao ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.kgtraduzioni.it
Bach&Ringo

avatar

Bilancia Femminile
Numero di messaggi : 256
Età : 41
Data d'iscrizione : 15.10.07

MessaggioTitolo: Re: Sono confusa... Aiutatemi   Lun Nov 26, 2007 1:03 pm

ciao ciao ciao
io ho fatto sterilizzare uno dei miei cani proprio pochi giorni fa .. su consiglio di Paolo.
All'inizio avevo paura a farlo e non ne capivo neanche il motivo perche' l'alto cane, maschio, che ho da piu' tempo malgrado non disdegni la compagnia delle femmine non dimostra per loro un particolare interesse.
Questo cagnolino "nuovo" invece era molto piu' interessato alle donzelle e a volte piangeva anche la notte.
Cosi' alla fine ho vinto tutte le mie paure e l'ho fatto sterilizzare.
Nonostante tutti dicessero che non cambiava niente e che non c'era d'aver paura ero terrorizzata. Pero' stava troppo male per lasciarlo cosi'. In fondo loro non hanno "valvole di sfogo alternative" quindi soffrono parecchio.
L'altro cane non l'ho fatto operare, gli faro' controllare la prostata e se non e' ingrossata probabilmente lo lascio perdere, ma lui, come ripeto non ha nessun interesse per le femmine, l'unica differenza e' che con una femminuccia ci gioca piu' volentieri ma se la vede dall'altro lato della strada non si accorge neanche se e' in calore. L'altro invece soffriva proprio e soffrivo pure io a impedirgli di sfogare i suoi istinti.
Quindi anche io ti consiglio di tagliargli le olivette e senza porello, vedrai che non gli cambiera' niente, sara' solo un po' piu' sereno

ciao ciao ciao felice

Rossana, Bach & Ringo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
kevin

avatar

Ariete Femminile
Numero di messaggi : 8
Età : 41
Città: : MENTANA
Data d'iscrizione : 10.11.07

MessaggioTitolo: Re: Sono confusa... Aiutatemi   Lun Nov 26, 2007 6:29 pm

Sono ancora molto combattuta, non mi è bastato dormrci su una notte... scratch comunque vi voglio tanto ringraziare per l'affetto che ci dimostrate applauso . Un GRAZIE grande I love you . Vi terremo informati ciao ciao ale&kevin
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Paolo Di Giorgio
Amministratore
avatar

Scorpione Maschile
Numero di messaggi : 532
Età : 51
Città: : Roma
Data d'iscrizione : 11.06.07

MessaggioTitolo: Re: Sono confusa... Aiutatemi   Lun Nov 26, 2007 10:33 pm

Qui vengono messi in evidenza due concetti importanti quello di:
    1 Benessere animale ;
    2 Stress nel cane;
Il benessere animale è un aspetto della relazione con il nostro amico gia trattato in altre discussioni qui sul forum, aspetto che a me sta veramente a cuore, riprendo parte di quello detto in un precedente topic:

1 - BENESSERE ANIMALE

Ogni buon proprietario di cane dovrebbe desiderare per il proprio amico le migliori condizioni di vita e questo non solo per l’affetto e la responsabilità che lo lega a lui, ma anche perché un cane che ha la possibilità di vivere serenamente e piacevolmente il suo tempo diventa anche un animale equilibrato e sereno.

Tenete presente che non raramente la maggior parte dei disturbi comportamentali del cane sono la conseguenza di disagio scaturito da condizioni di vita inadeguate e/o cattiva gestione del cane da parte del suo proprietario.

In altre parole, il benessere del nostro cane si riflette sul suo modo di percepire la realtà e condiziona in un senso piuttosto che in un altro i suoi comportamenti.

Viene da se quindi che, garantire adeguate condizioni di vita sono presupposti indispensabili anche ai fini di una buona educazione.

Premesso ciò diventa importante capire cosa significa offrire al nostro amico condizioni di vita che garantiscano il suo benessere e ancor prima capire come fare per capire se il nostro cane sta bene.

Purtroppo quello che noi possiamo osservare è non tanto il “Benessere” quanto il suo “Malessere” o se vogliamo il suo “non star male”.

Mi spiego meglio con un esempio:
    Se io vedo un cane che dorme tranquillamente su un bel materassino comodo posso sicuramente dire che il cane non sta male (e nello specifico se non riscontro nessun segnale di stress) ma non posso dire in senso assoluto sta bene, perché forse lui in quello stesso momento preferirebbe fare una passeggiata in città o mangiarsi una bella scodella di crocchette.

Un essere umano invece, a differenza del nostro cane, potrebbe comunicarci verbalmente le sue esigenze.

Il concetto di benessere animale per noi, è quindi strettamente legato alla comunicazione non verbale e alla capacità che il cane ha di manifestare un suo disagio attraverso specifici segnali. Ovviamente, compito primario di un buon conduttore sarà quindi quello di imparare a leggere e tener conto di quanto il cane sta esprimendo attraverso il linguaggio del suo corpo.

Tante volte mi capita purtroppo di vedere cani che mandano segnali di disagio e/o stress proprio in quelle situazioni che invece sono ritenute da molti proprietari attività gradite al loro cane.

In altre parole non è la cosa in se ma il modo in cui il cane la vive, un cane potrebbe vivere “Senza malessere” ad esempio una passeggiata in un centro commerciale affollato e vivere con eccessivo stress e dando segnali di “Malessere” in un gioco di lotta presentato da un altro cane o dal proprietario stesso.

Quindi ciò che conta è la vostra sensibilità e conoscenza dei segnali di stress in generale e del vostro cane in particolare.

Un cane che soffre di IPERSESSUALITA' e che mostra continui segnali di stress e cmportamenti che esprimono il suo disagio non è sicuramente un cane a cui viene garantita una condizione di benessere.

(tratto dalla sesta lezione di teoria sullo: "Stress nel cane")
Una delle cause di "Distress" nel cane può essere:

2 - L'IPERSESSUALITA'

Problema che riguardo il maschio, con la continua ricerca di soddisfare la sua esigenza di accoppiamento il cane stressa sia se stesso che gli altri cani che incontra.

In natura le femmine del branco vanno in calore una sola volta all’anno, dopo i due anni di età, e tutte insieme, per cui è solo questo il periodo in cui si verificano gli accoppiamenti e si possono riscontrare eventuali comportamenti aggressivi dovuti alla contesa della compagna.

Ma per il cane le cose sono oggi molto alterate, non esiste più un preciso periodo per l’accoppiamento, le femmine vanno in calore due volta all’anno, dai sei mesi di età, e ogni giorno per un maschio è possibile incontrare una femmina in calore o sentire i suoi odori.

Il cane maschio ha quindi elevate produzione di testosterone, e la continua produzione di questo ormone oltre a predisporre a comportamenti aggressivi ingrossa la prostata facendo pressione sul colon causando notevoli problemi di defecazione, sofferenza e stress.

In linea teorica la continua sovraesposizione del maschio (che sessualmente è sempre attivo) agli odori della femmina in calore, è un conseguenza della domesticazione.
Anche se poi ogni soggetto reagisce in modo individuale, è lecito dedurre che l'organismo del cane maschio non è programmato per tollerare in modo frequente uno stimolo così forte.

Altra conseguenza da non sottovalutare è che molti cani fortemente sottoposti a stimoli stressanti, continuano a manifestare comportamenti di risposta anche quando cessa lo stimolo che inizialmente generava lo stress, ma questo perché?

Perchè, al verificarsi di un evento stressante, l'organismo reagisce liberando una serie di Ormoni, comunemente chiamati ormoni dello stress (Cortisolo, Aldosterone, etc.)

Questi ormoni influenzano le funzioni dell'organismo, e in particolare ne accelerano determinate funzioni.

Tale condizione anche se in un contesto naturale è necessaria per permettere al soggetto di essere più pronto e rispondere in modo adeguato alle condizioni ambientali in condizioni alterate crea non poche conseguenze negative.

In altre parole, quello che rende tutto problematico è la continua sollecitazione ambientale che porta l'organismo sotto stress,

"non è lo stress in se ad essere dannoso ma l'eccesso di stress".

In condizioni normali con soggetti non sovrastimolati, la produzione di questi ormoni secreti dall'organismo cessa in seguito ad un processo di autoregolazione omeostatica, cioè quando queste sostanze diventano troppe scatta una specie di campanello che ne interrompe la produzione.

Ma quando a causa di alterazioni ambientali il nostro cane è esposto in continuazione a stimoli questo meccanismo di autoregolazione si blocca e quindi tali ormoni permangono in quantità elevate e inducono il soggetto a manifestare atteggiamenti di risposta agli stimoli ambientali anche quando questi stimoli cessano.
Per questo motivo non raramente i nostri cani continuano a stare male e a manifestare comportamenti alterati anche dopo, cioè quando anche quando gli stimoli non ci sono più.

Ti suggerisco poi di leggere il seguente topic cliccando qui
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.paolodigiorgio.it
MeLa & FuFFy

avatar

Toro Numero di messaggi : 13
Età : 23
Data d'iscrizione : 15.10.07

MessaggioTitolo: Re: Sono confusa... Aiutatemi   Sab Dic 01, 2007 12:27 am

ciao felice ciaooo! io ho sterilizzato i miei cani poco dopo averli presi... e sono veramente contenta di questa scelta... quando aveva 9 mesi.. e ancora nn era sterilizzato ..il mio cane scappava tutti i giorni dal parco per inseguire le cagnoline in calore.. iniziava a non andare d accordo con gli altri maski.. era sempre agitato e nervoso... dopo la sterilizazzione, invece, si sono subito visti tantissimi miglioramenti.. è diventato MOLTO + tranquillo... e siamo riusciti a creare 1 bel rapporto con lui anche grazie a questa scelta.
Question è importante farlo il prima possibile in modo che il cane non sviluppi alcune caratteristiche del maschio..come l aggressività... etc..
inoltre.. i cani sterilizzati mantengono sempre il loro carattere e la vivacità.
l intervento è molto semplice xke è sottocutaneo e il cane si riprende subito.. quindi non cè assolutamente da preoccuparsi!
secondo me la sterilizzazione è la scelta + giusta anche per il tuo cane che non soffrirà vedendo cagnoline in calore.. sarà + tranquillo...e tutto sarà molto più semplice sia x lui sia x voi...
spero di esserti stata d aiuto... baci
seduto .KaMy.[b]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Sono confusa... Aiutatemi   

Tornare in alto Andare in basso
 
Sono confusa... Aiutatemi
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Paolo Di Giorgio :: Ben arrivati sul forum! :: -
Andare verso: